Annette Kellerman: talento e perseveranza

 

Quando inizio a lavorare su un nuovo progetto c'è una fase iniziale di ricerca: mi documento sul tema di cui devo disegnare, cerco dei riferimenti, per esempio testi in cui trovare una ispirazione, immagini e video per uno spunto visuale. 

Per farlo mi affido alla rete e passo ore completamente immersa nell'argomento da approfondire. In questa vertigine di finestre aperte sul mio desktop mi imbatto in altre storie, che a volte si discostano un po' dal tema d'origine.

L'ultima storia che ho scoperto è quella di Annette Kellerman: una donna che ha saputo superare i suoi limiti e farne un punto di forza. Me ne sono subito innamorata perchè, grazie alla perseveranza e alla passione, ha modellato una vita basata sul proprio talento.

Nuotatrice professionista, nacque nel 1895 a Sidney da genitori musicisti.

Costretta fin da piccola a portare dei tutori d'acciaio per via di un problema alle gambe, venne iscritta dai genitori ad un corso di nuoto nella speranza che rinforzasse la muscolatura. Riuscì a risolvere i suoi problemi di salute dedicandosi seriamente alla disciplina, tanto che dall'età di 17 anni anni iniziò a partecipare a gare e competizioni.

annette.gif

Fu la prima donna a tentare la traversata della Manica a nuoto, oltre a gareggiare nel Tamigi e nel Danubio.

 

Cominciò ad esibirsi in pubblico, presentandosi come una sirena e nuotando in una grande vasca piena di pesci: venne per questo soprannominata "La Venere Tuffatrice" e "La Sirena Australiana".

 

Dopo alcuni anni di gare preferì lasciare lo sport agonistico e dedicarsi del tutto alla carriera di attrice nel circuito Vaudeville e al cinema. Nei suoi spettacoli si esibiva in acrobazie, balletti e interpretazioni maschili oltre che, naturalmente, in scene acquatiche. Recitava senza controfigura in immersioni in mare o in vasche di coccodrilli, sia vestita da sirena ("The Mermaid", 1911) che completamente nuda ("La figlia degli Dei", 1916). Fu la prima attrice di nome a farlo, provocando molto scalpore.

 

Vegetariana, la Kellerman gestì un negozio di cibi naturali a Long Beach, in California. Fu sposata per tutta la vita con il suo manager e non ebbe figli. In età avanzata tornò a vivere in Australia e le sue ceneri furono sparse in mare sopra la grande barriera corallina.

La gif che accompagna questo post è nata pensando a lei!